lunedì 22 aprile 2019
  • » Sardegna

Sardegna

Pagina 2 di 12   
  • Vitigno di pregio e grande potenzialità per la produzione di vini da dessert di particolare finezza ed eleganza. Introdotto nel Campidano di Cagliari durante la dominazione spagnola, la sua coltivazione .....
  • Antico e nobile vitigno presente in Sardegna sin dal tempo dei Fenici che lo introdussero nella zona costiera oristanese dove, nella penisola del Sinis, fondarono l’antico approdo di Tharros. Nel tempo.....
  • Raffinato ed elegante vino da dessert e da meditazione, spesso decantato per la sua soave e straordinaria eleganza, tradizionalmente considerato simbolo di ospitalità e amicizia, riservato ad occasioni...
  • Vitigno dalle origini antichissime, presente in Sardegna già al tempo dei romani dai quali veniva chiamato vitis apiana in quanto uva prediletta dalle api per la dolcezza dei suoi acini. Lo stesso termine moscato...
  • Questo antico e tipico vitigno trova il suo ambiente di localizzata a Nord-Ovest della provincia di Sassari. Predilige i terreni calcareo argillosi, sciolti e ben soleggiati dove ancora oggi....
  • Bovale Sardo Col termine “Bovale” si individuano due vitigni, il Bovale sardo e il Bovale di Spagna detto anche Bovale grande, entrambi giunti in Sardegna dalla penisola iberica intorno al 1300. Recenti acquisizioni scientifiche supportate..
  • Vitigno bianco dalle origini incerte, anticamente molto diffuso in Sardegna. Alla fine dell’800 subì una forte riduzione delle superfici a seguito dell’invasione fillosserica quando, al momento...
  • La produzione di questo caratteristico vino è quasi tutta concentrata nel Sulcis, regione compresa fra le ultime propaggini montane della Sardegna sud-occidentale e il mare. Probabilmente furono i Fenici, fondatori dell’antica Solci ....
  • Il Monica, é uno dei vitigni sardi di più antica introduzione, è presente, anche se con percentuali diverse, in tutto il territorio isolano in cui risulta coltivato su una superficie complessiva di circa 3000 ettari. L’ipotesi più accreditata...
  • Il Cannonau è il vino rosso che forse più d’ogni altro richiama immediatamente alla memoria la Sardegna, le sue antiche tradizioni e la sua accogliente ospitalità. La coltivazione.....
  • Montare a neve fermissima gli albumi con metà dello zucchero e i tuorli con l’altra metà. Intanto accendere il forno a 170°C. Aggiungere ai tuorli il composto di albumi, mescolando dall’alto verso il basso ....
  • Mettete da parte i tuorli e lavorateli con lo zucchero e aggiungere l’albume montato a neve, l’olio, il succo di limone e il limone grattugiato, per ultimo la farina e un pizzico di sale. Quando l’impasto
  • Predisporre il ripieno miscelando in una terrina il formaggio fresco grattugiato, un uovo intero, 3 rossi d’uovo, la buccia di limone e quella d’arancia, lo zafferano, lo zucchero e circa 200 g di farina. Lavorare...
  • Mettete l’uvetta a bagno per una decina di minuti in un po’ d’acqua, poi asciugatela e infarinatela. Impastate la farina con lo strutto lavorando con la punta delle dita, poi aggiungete l’uovo intero e il tuorlo....
  • Mettiamo dentro una ciotola, la ricotta, la scorza grattugiata dell’ arancia, l’uovo intero, lo zucchero. Impastiamo per bene con una forchetta e aggiungiamo la farina. L’ impasto deve essere abbastanza.....
Pagina 2 di 12   
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK