martedì 16 luglio 2019
  • » fotogallery della Sardegna

fotogallery della Sardegna

CATEGORIA-26-1-01.jpg
Immagini e scatti dell'isola più bella che c'è!
Dal capoluogo Cagliari e la sua costa, dal Poetto a Quartu Sant'Elena, fino alla Costa Rei attraverso Villasimius, e poi dall'altra parte lungo la Costa del Sud, con Santa Margherita di Pula, Nora, la spiaggia di Chia, il parco WWF, Torre Chia, Cala d'Ostia, Teulada e Portu Tramatzu...
E poi ancora su verso l'Iglesiente con Masua e le sue miniere, Pan di Zucchero, le isole di Carloforte e di Sant'Antioco, fino alla Costa Verde di Arbus nel Medio Campidano, per arrivare nell'oristanese.
Qui la Penisola del Sinis, che chiude il Golfo di Oristano, per ammirare la più antica città della Sardegna: Tharros. Poi Torre Grande, Cabras e i suoi stagni, l'isola di Maldiventre. Ancora più a nord, superando il rio Mannu, a raggiungere Bosa che si stende colorata lungo il fiume Temo, e poi Alghero, meta di un turismo internazionale, con i suoi bastioni che attirano visitatori lungo tutto l'arco dell'anno.
Da lì per Stintino che affaccia la sua spiaggia della Pelosa proprio di fronte all'Isola dell'Asinara.
Immagini dalla costa nord, in un continuo susseguirsi di straordinarie bellezze, di un entroterra che termina in un mare meraviglioso!
Da quell'incanto di Castesardo per arrivare a Valledoria e alla foce del Flumendosa, alle Terme di Casteldoria, poi la Costa Paradiso per entrare in territorio gallurese con Aglientu e poi Santa Teresa Gallura, una località tra le più ambite della Sardegna, con Capo Testa e Cala Grande ribattezzata Valle della Luna, ultimo paradiso hippy.
Si continua percorrendo quella che è nel mondo l'immagine più forte dell'isola, quella Costa Smeralda che è stata la chiave dello sviluppo del turismo di questa terra, nata negli anni '60 dall'Aga Khan.
Si giunge così ad Olbia, città che ha vissuto uno sviluppo negli ultimi vent'anni che poche altre città europee hanno avuto. Qui si stendono altre meravigliose sabbie bagnate da un mare cristallino, da Pittulongu a Golfo Aranci da una parte, da Murta Maria verso San Teodoro dall'altra, quest'ultima meta di un turismo mediamente giovane per la vita notturna che in estate la trasforma. si entra così nel nuorese, territorio di grandi tradizioni sapientemente custodite che è la più pura immagine della vera Sardegna.
Tratti di costa tra i più suggstivi del'isola fanno da contraltare ad un entroterra intatto, quasi intoccato dall'avvento del turismo.
Qui si stendono le splendide spiagge di Orosei, di Siniscola con Santa Lucia, l'Oasi di Bidderosa, Berchida e altre...
Si apprezza ancora la grande e spontanea ospitalità di questo popolo, si vivono ancora i ritmi di altri tempi, con quelle sane abitudini che hanno contribuito a mantenere salda la propria identità, la propria cultura.
Si scende così in Ogliastra, un territorio altrettanto puro, dove la natura del territorio è lo specchio della sua gente, fortemente legato alla sua storia, che custodisce con la passione e con l'amore di chi è consapevole del suo valore, un patrimonio che non ha prezzo.
Qui sono mete internazionali Tortolì, Arbatax, Lotzorai, Barisardo, Cardedu ed un entroterra di antiche e vive tradizioni.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK