domenica 17 novembre 2019

territorio di Carbonia Iglesias itinerari

CATEGORIA-11-1-02.jpg
L'area dell'Iglesiente sorge nella parte sud occidentale della Sardegna e ha come centri principali Carbonia e Iglesias.
Il territorio è caratterizzati da rilievi che fanno da confine a nord con il Medio Campidano con i monti Linas, mentre a est sono le vette di P. Maxia e di P. Sebera che dividono l'Iglesiente con la provincia di Cagliari, stagliandosi alte fino a quota 1017 metri.
L'area è famosa per le sue miniere già sfruttate nel periodo preistorico, capaci di raccontare secoli di storia locale, alcune delle quali oggi rappresentano interessanti attrazioni turistiche, con suggestive visite guidate all'interno di cunicoli che portano nelle viscere della terra, dove si scopre un vero e proprio mondo che parla di storia locale, di una comunità strettamente legata a queste grotte che corrono sottoterra, che davano lavoro e sostegno alla stragrande maggioranza della popolazione di questi luoghi.
A fare da contraltare a questo mondo sotterraneo un meraviglioso tratto costiero che si affaccia sul Mare di Sardegna e che comprende l'isola di San Pietro e l'isola di Sant’Antioco, quest’ultima collegata all’isola attraverso una lingua di terra che confina con lo stagno di S. Caterina.
Un ambiente aspro per alcuni versi, molto delicato in altri aspetti, con belle aree protette come il Parco del Sulcis, il Monte Linas e il Monte Caravius.
L'Iglesiente rimane uno dei territori meno intaccati dal turismo, che ha così preservato le sue bellezze naturali, proponendosi al visitatore e al viaggiatore come un pezzo di Sardegna autentico e tutto da scoprire.
  • Museo Archeologico - Antiquarium
    all’interno della struttura del Monte Granatico
    vari rinvenimenti neolitici, di età nuragica e testimonianze fenicie riferibili alla fondazione di Sulci, primo insediamento fenicio in Sardegna...
  • Isola di Sant'Antioco
    a sud ovest della Sardegna
    unita da un istmo artificiale di circa 3 km., con una superficie di circa 109 kmq., fa parte dell'Arcipelago Sulcitano...
  • Museo Etnografico di sant 'Antioco
    nell'area della necropoli ipogea punica
    la visita si articola su due distinti ambienti, una parte coperta detta "su magasinu" e un grande cortile, tipica del Sulcis...
  • Itinerario dei Nuraghes
    lungo un percorso ben segnalato
    nel territorio dell’isola di Sant’Antioco i nuragje sono circa trenta
  • Storia di Carbonia
    nasce nei primi del ‘900
    sorge in corrispondenza della gave crisi del settore estrattivo e nel secondo dopo guerra la città ha dovuto cercare un nuovo assetto economico, che le permettesse di risollevarsi...
  • Storia di Iglesias
    di origine fenicia
    con la conquista dell’isola da parte dei Pisani nel Medioevo la città si sviluppò per poi vivere invece una fase critica quando venne conquistata nel ‘300 dagli Aragonesi...
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK