mercoledì 1 febbraio 2023

Palau

affacciata all'Arcipelago della Maddalena

Palau
Ufficialmente il borgo nasce intorno alla seconda metà dell’Ottocento, con la prima casa (Lu Palazzeddhu) fondata nel 1875 da Gian Domenico Fresi, noto Zecchino, nella piazzetta a lui oggi dedicata. La sua importanza crebbe in seguito ai primi del ‘900 in qualità di principale porto di collegamento con l’Isola di La Maddalena e per la sua posizione adiacente alla Costa Smeralda.

Diventa comune autonomo nel 1959 e dagli anni Settanta la sua economia di villaggio di pescatori e agro-pastorale viene gradualmente integrata dalla risorsa turistica, con la creazione delle prime strutture ricettive da parte di alcuni imprenditori che intuirono le potenzialità di questo tratto di costa.
Tra questi il conte spagnolo Raphael Neville, creatore dell’esclusivo borgo residenziale di Porto Rafael, a circa un km. da Palau, attorno al quale cresce un turismo d’èlite.
Oggi Palau è una località frequentatissima d’estate, grazie alle sue risorse naturalistiche, le sue spiagge e i suoi servizi che permettono al turista di avvalersi di ogni comfort. Per la visita al centro basta imboccare via Nazionale che è la via maestra dalla quale si accede attraverso la statale 133 e che porta direttamente al porto turistico e l’imbarco ai traghetti.

Il cuore è costituito da Piazza Fresi che, assieme ad altre case dei vicoli circostanti, rappresenta uno degli angoli più suggestivi dell’antico villaggio.
Di fronte il porto, si apre un ampio parcheggio e la Via Fonte Vecchia che il venerdì mattina accoglie il mercato settimanale e in luglio e agosto è illuminata dalle numerose bancarelle di un pittoresco mercatino serale di oggettistica, souvenirs, artigianato e tanto altro, ospitato in parte anche in via Nazionale.

Per chi vuole dedicarsi alla tintarella senza fare molta strada, la spiaggia più vicina è quella di Palau Vecchia, a sinistra del molo dei traghetti, alle cui spalle si apre un’ampia pineta; all’ingresso del paese, prima del passaggio a livello, girando a sinistra, è invece raggiungibile l’arenile di La Sciumara che si apre davanti alla rada di Mezzo Schifo.
Proseguendo lungo la stessa strada, si arriva al suggestivo borgo di Porto Faro che si affaccia sul mare con una graziosa spiaggia incastonata tra il verde.

Risale invece agli anni cosidetti delle Grandi Fortificazioni, la batteria di Monte Altura, oggi ottimamente conservata e che si erge imponente sopra il paese. Alla fine dell'800 rappresentava un'avanguardia militare di difesa, mentre ora è un'importante attrazione turistica, facilmente raggiungibile dall'abitato di Palau. dalle sue mura si può godere di una vista che spazia sulle isole circostanti fino alla Corsica. Aperta per visite libere o guidate, durante la stagione estiva ospita concerti e manifestazioni culturali.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK