lunedì 30 novembre 2020

produzione vitivinicola della Sardegna

Vini di Sardegna

produzione vitivinicola della Sardegna
L’utilizzo delle tecnologie più affermate permette ai produttori isolani di competere oggi con i migliori rappresentanti del settore enologico e vitivinicolo internazionale.
Il rinnovamento delle strutture viticole e i costanti aggiornamenti hanno portato la Sardegna a fare un grande balzo in avanti nella produzione e nella commercializzazione di vini qualitativamente elevati.
Vini inconfondibili al palato che rievocano le immagini della terra che li origina.

Il rosso Cannonau è forse il vino più rappresentativo dell’isola, prodotto in tutta l’isola ma che trova il suo habitat ideale nelle zone più centrali.
Altro vitigno rosso maggiormente presente è il Monica, probabilmente di provenienza spagnola, mentre al terzo posto c’è il Carignano, prodotto in vigneti specializzati allevati a spalliera o ad alberello.

Tra i vini bianchi, il Vermentino e il Nuragus sono certamente quelli prodotti in maggiore quantità, il primo è un eccellente il docg di Gallura e dal punto di vista qualitativo primeggia su tutti gli altri bianchi da pasto, mentre il secondo, altrettanto apprezzato, vede la sua massima produzione nelle province di Cagliari e Oristano.

Una coltivazione particolarmente concentrata ad Oristano è anche quella della Vernaccia, che non presenta alcuna somiglianza con le omonime prodotte in altre zone d’Italia, ma che rappresenta uno dei vini di maggiore pregio della vitivinicoltura sarda.
A caratterizzare l’accompagnamento ai dessert sardi, tre importanti vini: la Malvasia, molto apprezzata è quella di Bosa, il Nasco, prodotto soprattutto nel cagliaritano e il Moscato, vitigno di antichissime origini, che in Sardegna interessa soprattutto il Campidano, la Romangia e la Gallura.

Accanto ai vini da pasto e da dessert, si sta affiancando la produzione di liquori locali a base di erbe, come il Mirto e il Villacidro, e di spumanti realizzati col metodo charmat, ulteriore prova del rinnovamento e modernizzazione della viticoltura isolana.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK