martedì 28 gennaio 2020

Teulada

lungo la Costa del Sud

Teulada
Situato al confine con il Medio Campidano, chiude quel tratto di mare straordinario che è la Costa del Sud, il litorale che si estende da Capo Teulada e che si protende nel mare aperto fino a Capo Spartivento, creando quel meraviglioso golfo, costellato da tante calette e piccole isole che stanno lì, pare, a sorvegliare e a proteggere tanta bellezza.
Il Porto di Teulada è una profonda insenatura dominata dalla cinquecentesca Torre del Budello e dall’Isola Rossa, tutta in granito.
Di epoca punica, il porto è punto d’attracco per pescherecci e barche da diporto.
La zona racconta un'antica storia, quella racchiusa tra le rovine di Bithia, l’antica città fenicio-punica che mostra ancora la cinta muraria, alcune abitazioni, una cisterna, evidenti tracce della necropoli e del tophet.
Il promontorio termina con la Torre di Chia, che si raggiunge dopo aver superato lo stagno di Chia, a ridosso della meravigliosa spiaggia di Chia.
Il centro abitato di Teulada custodisce la bella parrocchiale, in stile barocco, dedicata alla Madonna del Carmelo.
Nei dintorni è interessante la visita al sistema di specchi d’acqua in comunicazione, rappresentato dagli stagni di Maestrale e di Is Brebeis.
©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK