martedì 6 dicembre 2022

Orziadas Fritte o anemoni di mare

Orziadas Fritte o anemoni di mare
disporre di 

500 g di orziadas 
farina 00 di grano 
semola di grano duro 
olio extravergine di oliva 
sale 
limone

procedura

Gli anemoni  vanno lavati in maniera accurata, possibilmente con acqua di mare, per rimuovere tutte le impurità (alghe, sabbia) che rimangono attaccate tra i tentacoli. Si consiglia di utilizzare dei guanti per procedere con questa operazione in quanto i tentacoli degli anemoni sono urticanti. Dopo averle lavate fatele scolare. Nel frattempo versate nel recipiente la semola e la farina nelle dosi rispettivamente di 3/4 e 1/4. Versate ora gli anemoni e rigirateli per coprirli in ogni parte. Eliminate  la semola in eccesso e versatele a poco a poco in una padella con l’olio caldissimo. Dopo pochi minuti di cottura raccoglietele con una schiumarola e ponetele in carta assorbente da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Salate e servite calde con gli spicchi di limone.

©Intour Project - sant'Antonio di Gallura (OT) p.iva 02429980903 c.f. RCCBTS68D43B354H - tutti i diritti sono riservati
powered by Infonet Srl Piacenza

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK